Your Cart

Your cart is currently empty

Enciclopedia per le piante energetiche

Conoscenza di Sida

Sida east, Sida hermaphrodita (L.) Rusby o Virginia mallow, come sono conosciute anche queste piante della malva, proviene originariamente dall”America Settentrionale e fa parte agli arbusti. Questo significa che la pianta, come il miscanto, germoglia dal terreno in aprile/maggio, raggiungendo un”altezza fiale parti a 3/4 metriin alta estate e in autunno si atrofizza al livello del terreno. La pianta quindi si asciuga completamente e assume un colorito marrone. Le sostanze nutritive vengono ridirette alle radici e qui depositate sino alla prossima gemmazione.

aspettative sul raccolto

Le aspettative sul raccolto sono molto diverse fra gli esperti. Riteniamo che la pratica indichi come realistico un raccolto a massa asciutta di circa 8-20 tonnellate per ettaro e anno. Questo in località asciutte è un valore sorprendente, ma nella pratica bisogna mettere ancora alla prova anche località con caratteristiche diverse.

ceppaia madre (Sida)

La ceppaia madre consiste di numerose radici singole molto spesse alla base e di radici più sottili. Grazie alla capacità di avanzare anche negli strati di terreno più profondi, la sida rispetto alle altre piante energetiche estensive risulta utile anche in caso di località asciutte (anche con precipitazioni sotto i 500-600 mm annuali). Tra i […]

crescita delle piante (Sida)

La crescita delle piante della sida viene effettuata usando i semi. Una crescita che fa uso della frammentazione può essere applicata in piccole aree, ma su vasta scala sono usate le talee di radici, che costituiscono una opzione anche nel caso del miscanto. La seminagione su grandi superfici, il modo e i tempi in cui […]

piantagione delle piante (Sida)

La piantagione delle piante della sida viene effettuata da aprile fino a maggio usando le piantatrici comunemente diffuse a una distanza di 0,75 x 0,75 fino a 0,9 x 0,9 metri. Una coltivazione più spessa ha il vantaggio di connettersi più rapidamente al terreno riducendo la pressione delle erbacce e il disseccamento. La piantagione delle […]

Risultato

Risultato: la pianta della sida dal nostro punto di vista racchiude un enorme potenziale grazie alla sua adattabilità per località asciutte da un lato, e per un prodotto e uno sfruttamento relativamente più semplici rappresentando un”opzione interessante per il futuro anche per ragioni legate alla diversificazione delle piante energetiche estensive (rispetto alle monocolture).

Utilizzo di materiali raccolti (Sida)

Un altro vantaggio della sida rispetto ad altre piante energetiche estensive è costituito dallo sfruttamento dei materiali prodotti. Il cippato, che può essere raccolto usando una raccoglitrice da mais così come con il miscanto e quindi tritato, non contiene componenti che potrebbero rappresentare un pericolo per le caldaie. Solo la bassa densità di carica (ancora […]

©energiepflanzen.com - Reinhard Sperr (2008 – 2017)