Your Cart

Your cart is currently empty

Coltivazione di legna da combustione

Written by ckanz on gennaio 17, 2018 in energia foresta Tutto sull' delle piante energia
  • Dalla fine di Marzo fino al massimo a metà Maggio (alta quota)
  • Infilare nel terreno a circa 20 al massimo 50 cm di profondità: talee (circa 20 cm), canne (1 – 2 m) o barbatelle radicate di un anno (1 – 2 m). Piantare e premere bene sul terreno.
  • Distanza tra le piante a una filare (1.500 – 8.000 pezzi) oppure a due filari (40 – 80 nel filare), in mezzo una via transitabile (2,5 – 3 m, circa 13.000 pezzi/all‘ettaro)
  • Non ci sono esigenze particolari per ciò che concerne il terreno ed il clima (cambiano in base alla varietà, possibile anche in terreni con rese marginali) anche se naturalmente si ottengono delle rese più elevate in presenza di terreni coltivabili di buona qualità.
  • Semina: nel corso dell‘autunno impostare (arare) i terreni coltivabili. Nel corso della primavera renderli friabili. Fino a 0,5 ettaro è ancora possibile farlo manualmente, dopo di che è necessario servirsi di una trapiantatrice (offriamo tale servizio, laddove richiesto nell’arco di circa 200-300 km). Le canne e le piante radicate possono essere piantate direttamente nei pascoli senza la necessità di ulteriori cure.

Torna alla pagina principale

©energiepflanzen.com - Reinhard Sperr (2008 – 2017)